Accesso Rivenditore

È possibile accedere al portale dei partner tramite il pulsante sulla destra.

Leggero telaio Motech

In base all'applicazione e alla linea di prodotti, per REFORM Motech sono disponibili diversi principi di azionamento. Inoltre le singole linee possono distinguersi anche per l'interfaccia degli attrezzi.

Linea CM

Nella linea CM compatta, i cambi vengono montati di serie. In base al modello, sono disponibili invertitori di marcia a 2 o 3 marce. La commutazione avviene mediante un innesto a denti.

In base al modello, la trazione avviene mediante un assale rigido continuo, un assale con riduttore differenziale bloccabile o un riduttore differenziale bloccabile con freno di sterzo. L'intera trasmissione della linea CM convince per la sua struttura compatta e leggera. Il modello base con i suoi 61 kg è quindi un vero peso leggero. L'attrezzatura, indipendentemente dal fatto che si tratti di un propulsore, spazzatrice, fresa da neve o fresatrice, viene azionato meccanicamente mediante il cambio.

In base al modello viene montata una frizione a secco a cono o una frizione multidisco a bagno d'olio con funzione PowerSafe®. In particolare la frizione idraulica a bagno d'olio PowerSafe® consente una manovra sicura della monoasse. In questo modo protegge l'operatore non appena viene rilasciata la leva di ritorno automatico; il motore continua a funzionare, l'attrezzo di lavoro e l'avanzamento vengono arrestati e frenati.

Linea M

La trasmissione manuale installata nella M-Line è stata sviluppata per pendii estremamente ripidi e colpisce per la sua robustezza e durata. Il cambio delle marce viene effettuato tramite un cambio ad artigli che scorre dolcemente. La nuova frizione senza usura MotionContol garantisce un comfort di guida ottimale e la massima sicurezza. Questa frizione multidisco in bagno d'olio assicura che non appena la presa del morto viene rilasciata, l'attrezzo di lavoro e la trasmissione di traslazione vengono arrestati e frenati e il motore continua a funzionare. 

Su tutti i modelli è montata una navetta a 3 velocità. A seconda del modello, la trazione avviene tramite un assale con differenziale bloccabile o un assale con frizioni del freno di sterzo.

L'intero azionamento è stato progettato appositamente per le pendenze estreme. Oltre ad un basso peso morto, la distribuzione ottimale del peso e quindi la posizione dell'asse ha giocato un ruolo importante nello sviluppo. L'attacco, che si tratti di una falciatrice o di un falciatore, viene azionato meccanicamente tramite il riduttore. Su tutti i modelli è installata una frizione conica a secco. 

Linea RM

Nella linea RM vengono montate di serie trasmissioni idrostatiche. Con questa tecnologia è possibile guidare in marcia avanti o in retromarcia in modo continuo, senza innesto e cambio. Questa linea è quindi la più confortevole tra i modelli Motech.

Con questo sistema, il flusso d'olio viene inviato dalla pompa idraulica mediante le valvole di sterzo direttamente ai motori posizionati sulle ruote. In questo modo i robusti motori idraulici assicurano sempre una trasmissione ottimale della potenza sulle ruote in quanto le due ruote vengono sempre azionate ed è quindi disponibile la massima trazione e sicurezza in qualsiasi situazione.

La potenza per le attrezzature portate viene trasmessa meccanicamente dal motore all'attacco dell'attrezzatura. In questo modo si ottiene un rendimento molto elevato della presa di forza. La trasmissione idrostatica consente di usare tutti gli attrezzi montati, indipendentemente dalla velocità di marcia, sempre con il numero di giri di lavoro ottimale. In base al modello vengono montate frizioni a secco a cono o frizioni elettromagnetiche.

Concezione del telaio

Il sistema di sospensione ha una struttura simile per tutte le tre linee. Nella parte posteriore si trova un motore a benzina a 4 tempi. In base al modello, sull'albero di trasmissione del motore si trova la frizione per avanzamento e azionamento dell'apparecchio. In base alla linea, in posizione centrale si trova l'alloggiamento del cambio o l'alloggiamento dell'idrostato come parte portante. Nel rispettivo alloggiamento è integrato l'assale.

In base all'applicazione, la posizione dell'assale svolge un ruolo fondamentale, per questo sono disponibili anche modelli Motech con regolazione dell'assale. Nella parte anteriore si trova l'interfaccia per le più disparate attrezzature portate, in cui è integrata la presa di forza. In base all'applicazione, sull'interfaccia si trova un propulsore con barra falciante, un decespugliatore per mulch, una fresa da neve o un attrezzo simile.

Linea CM

Linea M

Linea RM

Interfaccia per attrezzatura portata

L'interfaccia centrale svolge una doppia funzione per tutti i modelli Motech. In primo luogo è responsabile dell'azionamento dell'attrezzatura e in secondo luogo è il punto di commutazione per l'attrezzatura portata, svolge dunque una funzione portante.

Una velocità della presa di forza perfettamente adattata per Motech e per l'attrezzatura portata assicura i migliori risultati e un lavoro confortevole. In base alla linea e al modello è inoltre possibile scegliere tra due velocità della presa di forza. Motech può essere così utilizzato in modo universale e, soprattutto, in modo ancora più efficiente.

L'interfaccia si distingue nelle tre linee di prodotti. Oltre alla direzione di rotazione della presa di forza, si distingue anche la forma dell'attacco.